Qual è il tasso di acquisto di Bitcoin sugli scambi?

Qual è il prezzo di una transazione bitcoin? Oltre al prezzo delle criptovalute, ogni scambio di criptovalute addebita una commissione per lo scambio mentre i consumatori acquistano e vendono bitcoin. Le commissioni Maker (che aggiunge l’offerta di moneta al bilancio tramite ordini limite) e Keeper (che sottrae l’offerta di moneta da un tale volume di scambi attraverso le borse) sono due esempi di queste commissioni. Se la richiesta completa è stata disponibile nel volume degli scambi, ai trader di criptovalute possono essere addebitate le commissioni sia del produttore che del rivenditore. Se sei un trader di bitcoin e stai cercando l’app affidabile per il trading di bitcoin, visita qui per conoscere l’importanza del bitcoin.

Le commissioni vengono generalmente calcolate in due forme in base alle transazioni in valuta: un addebito fisso per vendita o una percentuale dell’importo della transazione di 30 giorni dell’account di un utente. In entrambi i casi, hanno implementato un sistema di tiering basato sul volume di denaro scambiato.

Cose importanti da ricordare:

Esistono già centinaia di mercati online che ti aiuteranno ad acquistare e vendere strumenti finanziari e a scambiarli l’uno con l’altro.
Le commissioni di trading addebitate ai mercati, l’ampiezza della gamma di commissioni di trasferimento e un addebito per spostare i fondi con il tuo conto corrente sono tutte spese quotidiane.

Qual è il tasso di acquisto di Bitcoin sugli scambi?

Trading di criptovalute sugli scambi:

In alcuni dei mercati commerciali più importanti del mondo, la maggior parte delle autorità ha adottato un approccio pratico alla regolamentazione delle criptovalute. Ad esempio, negli Stati Uniti, uno dei mercati più importanti per il commercio di criptovalute, le valute digitali sono regolate dal patchwork delle autorità di regolamentazione. Qualsiasi forma di scambio di criptovalute è vietata in Cina, che ha contribuito fino alla metà del 2017 fino al 90% degli scambi totali. Tuttavia, molti famosi scambi cinesi rimangono attivi e hanno semplicemente trasferito la loro sede alle Isole Canarie o a Malta in seguito al repressione militare.
In secondo luogo, le strutture delle commissioni del gateway di pagamento hanno lo scopo di incentivare il commercio regolare di enormi volumi di transazioni del valore di migliaia di dollari. L’aumento del volume e della frequenza delle negoziazioni si traduce in genere in pagamenti inferiori. Alcuni mercati, ad esempio, non richiedono un premio per transazioni di $ 10.000.000 o più.
Terzo, il commercio di monete è incoraggiato dagli scambi. A seconda del processo di pagamento, le commissioni di deposito e prelievo per le valute legali vengono generalmente pagate negli scambi. L’acquisto di criptovalute con altre monete, d’altra parte, è quasi sempre accessibile. In alcuni casi potrebbe essere pagato un costo minore per la creazione di un portafoglio per la criptovaluta appropriata.
In quarto luogo, anche le più probabilmente le migliori istituzioni finanziarie non approvano tutte le monete. I trader possono, quindi, spostare i fondi da una busta all’altra e finanziare i loro conti di intermediazione utilizzando denaro federale o criptovaluta in diversi casi. Ad esempio, i trader che desiderano acquistare 200 miliardi di merci cinesi (ADA), una delle prime 15 valute digitali per valutazione di mercato, non possono farlo direttamente sul popolare exchange di criptovalute.2 Detto questo, i trader possono effettuare acquisti su Coinbase utilizzando valuta fiat . Qualche altro interscambio, Binance, consente già ai consumatori di accedere alle monete da molti altri portafogli. Possono acquistare ADA menzionato su Binance con bitcoin fino a quando non lo hanno nel loro account Bitfinex. La conversione di fondi da più account su piattaforme separate è soggetta a piccole commissioni su entrambe le estremità.

Ecco una breve occhiata all’ultimo elenco degli scambi più famosi in base al volume delle transazioni e alle commissioni di trading di bitcoin. Le commissioni sul reddito e sugli interessi non vengono considerate in questo confronto.

Qual è il tasso di acquisto di Bitcoin sugli scambi?

HCoin:

A partire da ottobre 2020, HCoin, fondata nelle Isole Canarie, è uno dei più recenti campi di gateway di pagamento. HCoin, lanciato nell’agosto 2018, consente ai consumatori di investire in una varietà di criptovalute e valute legali, tra cui blockchain, ether, Ripple, criptovaluta, bitcoin gold, EOS, Usd/jpy e HKDT.

Le commissioni di HCoin sono menzionate in un grafico sul sito Web del suo scambio e si basano sulla criptovaluta e sul volume di riferimento. L’organizzazione non sembra elencare alcun addebito per sostenere l’investimento con risorse digitali trasferite da un portafoglio, indicando che le commissioni di pagamento variano in base a ogni volume di scambi.

Coinsbit:

In confronto, i clienti falsi sono inizialmente limitati dal consentire transazioni. Successivamente, i conti standard possono prelevare solo 500 USD e in alternativa ogni ciclo di 24 ore, mentre i depositi avanzati possono causare prelievi fino a 100.000 USD e in alternativa ogni 24 ore.

BitForex:

Gli investimenti a margine, i futures e altri strumenti di trading sono accessibili da BitForex. Di conseguenza, la struttura delle commissioni di questo scambio è più complicata di quella di qualsiasi altro concorrente in questo grafico.

BitForex paga lo 0,1 percento sia del feed del produttore che del taker per le operazioni spot. Per le transazioni permanenti è stata addebitata una commissione per il creatore dello 0,04% e una commissione per l’acquirente dello 0,06%. I profili di market maker altamente specializzati sulla rete sono soggetti a tariffe ridotte. Le transazioni su BitForex sono sicure, ma i sintomi di astinenza sono soggetti a modifiche; ovviamente, dipende dalla valuta. Ogni criptovaluta ha spesso una soglia di riscatto ragionevolmente alta di 24 ore.

Qual è il tasso di acquisto di Bitcoin sugli scambi?

Leave a Reply

Your email address will not be published.