Cos’è Ethereum? 10 fatti interessanti a riguardo

Ethereum è uno degli Altcoin più popolari da scambiare. Ethereum è un sistema informatico distribuito e decentralizzato che presenta contratti intelligenti e si basa sulla tecnologia blockchain. È anche una piattaforma open source per sviluppatori e informatici. Gode ​​della seconda posizione nell’elenco delle criptovalute, ma non per molto. Ethereum di solito non era il numero due nell’elenco poiché è stato estratto in seguito dopo alcuni Altcoin. Dalla sua creazione e rilascio al pubblico, Ethereum è riuscito a raccogliere oltre il 2800% di valore e ha rubato la scena ad altri Altcoin. La sua crescita è costante e presto darà a Bitcoin una corsa per i suoi soldi.

Ethereum viene utilizzato per eseguire applicazioni decentralizzate (dapps) che consentono agli utenti di concludere accordi e transazioni diretti. L’unico scopo della creazione di ethereum era quello di democratizzare tutto, dalle organizzazioni, alle istituzioni ai governi. Il pubblico sa che Ethereum è una normale criptovaluta, ma non lo è. Altri fatti a riguardo potrebbero interessarti. Ecco qui alcuni di loro:

Ethereum era un progetto finanziato dal crowdfunding

Vitalik ha avuto l’idea di Ethereum nel 2013, ma non aveva risorse sufficienti per trasformarla in realtà. Si è rivolto al crowdfunding, che è diventato un successo. Nel 2015 è riuscito a creare e lanciare Ethereum che ha ricevuto l’approvazione del pubblico.

Cos’è Ethereum? 10 fatti interessanti a riguardo

È stato co-fondato da un millennial

Sapevi che Vitalik, il co-fondatore di Ethereum, è nato nel 1994? Ha avuto l’idea di creare Ethereum nel 2013, ancora un adolescente. Il dottor Gavin Wood ha acquistato la sua visione e ha co-fondato la rete l’anno successivo.

Le banche e i giganti della tecnologia in realtà amano Ethereum

Bitcoin esiste da più tempo di Ethereum. Si potrebbe pensare che sarebbe il primo a ricevere l’accettazione da parte di istituzioni finanziarie e società. Tuttavia, le banche hanno favorito Ethereum e gli hanno mostrato un grande sostegno. Di recente, una startup, R3, nella piattaforma Ethereum è stata utilizzata per risolvere un problema blockchain in presenza di rinomate aziende tecnologiche. Quale modo migliore per guadagnare la fiducia delle istituzioni finanziarie se non attraverso contratti intelligenti? Circa 84 istituzioni finanziarie sostengono il progetto R3.

Ether è l’unità crittografica, non Ethereum

Non confonderti tra Ethereum ed Ether. Ether è il token nativo con cui le persone commerciano, Ethereum la rete blockchain sottostante. Ether viene scambiato come una moneta virtuale come altri Altcoin. Viene anche utilizzato all’interno della rete Ethereum per eseguire applicazioni. Inoltre, può essere utilizzato per monetizzare il lavoro svolto all’interno della piattaforma.

Cos’è Ethereum? 10 fatti interessanti a riguardo

È più di una semplice criptovaluta

Percepire Ethereum semplicemente come un’altra criptovaluta è ignoranza. Il suo ruolo supera quello dell’Altcoin medio. È un’intera piattaforma che supporta applicazioni decentralizzate e ha i suoi token. La cosa più interessante è che consente a sviluppatori e utenti di emettere i propri elementi digitali all’interno della rete. Per chiarezza, Ethereum è una piattaforma crittografica e uno strumento di programmazione.

Ha un team dedicato di sviluppatori e utenti che fornisce feedback al sistema per il miglioramento. Nonostante sia completamente decentralizzato, ha mantenuto i suoi sviluppatori e lavoratori per mantenere e promuovere la rete. In un certo senso, Ethereum è un sistema centralizzato e decentralizzato. Il team di sviluppo centrale è anche il più grande detentore della rete. Ciò che fa guadagnare a Ethereum la fiducia del pubblico è perché i suoi sviluppatori non si nascondono dietro pseudonimi, a differenza di Bitcoin.

La piattaforma Ethereum è un open source

Ethereum consente agli utenti di lavorarci o costruirlo utilizzando Solidarity, il linguaggio di programmazione della rete. Usando questo linguaggio, gli sviluppatori possono creare la propria criptovaluta e Dapp senza tempi di inattività, frode, regolamentazione o interferenza da parte di terzi. La community di Ethereum è pronta ad assistere coloro che sono disposti a lavorare con loro.

Si presume che Ethereum Alliance stia lavorando all’implementazione di standard di riferimento open source. Gli standard dovrebbero coprire diverse parti interessate dell’industria automobilistica, della consulenza, della gestione, dei sistemi sanitari, dell’intrattenimento, della tecnologia e di altri settori. L’open source ha consentito a sviluppatori e appassionati di criptovaluta di cimentarsi nella creazione di applicazioni intelligenti.

Ethereum non è vincolato da limiti come i Bitcoin

Bitcoin rimane la moneta virtuale più riconosciuta, ma la crescita di Ethereum sembra avvicinarsi. È noto che la capitalizzazione di mercato di Bitcoin ha una quantità fissa di valute disponibili. L’obiettivo di Bitcoin è quello di estrarre 21 milioni di monete, quindi non di più. Ethereum non ha un limite reale. L’unico limite è che solo 18 milioni di Ether possono essere estratti ogni anno. Presto supererà Bitcoin.

Ethereum ospita la maggior parte delle ICO

La maggior parte dei token emergenti vengono lanciati in Ethereum per le vendite dell’offerta iniziale di monete. Oltre tre quarti delle vendite di ICO sono ospitate sulla blockchain. La maggior parte delle ICO sono basate su ERC-20.

Cos’è Ethereum? 10 fatti interessanti a riguardo

Contratti intelligenti

Questi contratti peer-to-peer fungono da garanzia. L’obiettivo principale dei servizi di Ethereum era supportare le offerte di smart contract. Lo smart contract elimina la necessità di intermediari, ottimizzando così il sistema. Gli smart contract hanno consentito il rinnovo e la chiusura dei certificati di inabilità al lavoro nel sistema sanitario e la prescrizione di farmaci.

ERC-20 è la prima criptovaluta a offrire una correlazione dei prezzi uniforme senza terze parti. Seguire i principi alla base del contratto ERC rende ETH una delle due criptovalute che modellano il mercato. Bitcoin è l’altra moneta.

Lo staking è un altro ottimo modo per guadagnare reddito passivo. Puoi puntare i tuoi ETH e guadagnare entrate passive durante l’anno. La cosa migliore è che puoi ritirare le tue monete (ETH) in qualsiasi momento.

Ethereum sta passando a Proof of Stake

Ethereum ha attualmente un tasso di mine più veloce rispetto a Bitcoin. Quando è iniziato, mining e Proof of Work erano le tecnologie critiche utilizzate, in particolare per attirare i minatori che mantenevano in funzione la rete. Tuttavia, questo è soggetto a modifiche poiché gli sviluppatori della rete stanno lavorando per passare da Proof of Work a Proof of Stake in un algoritmo chiamato Casper. Questa modifica renderà il mining meno redditizio. Pertanto, il futuro di Ethereum è ancora incerto.

La crescita di Ethereum può essere attribuita alle sue applicazioni decentralizzate e al solido business case. Ma questa non è la fine di tutto. La sua evoluzione è ancora in corso, aiutata dalla comunità di supporto di sviluppatori e utenti dietro di essa. I token Ethereum possono essere scambiati sulla piattaforma bitcoinrevolution.ai se stai cercando di avventurarti nel trading di criptovalute.

Cos’è Ethereum? 10 fatti interessanti a riguardo

Leave a Reply

Your email address will not be published.