Dovresti investire in bitcoin?

Le valute digitali potrebbero fare notizia in questo momento, ma dovresti investire i tuoi soldi in esse?

I regolatori di tutto il mondo stanno reprimendo le criptovalute e alcuni scambi di criptovalute. Ma questo non ha scoraggiato le grandi aziende tecnologiche come Amazon.

In questo articolo spieghiamo:

Cos’è il bitcoin e come funziona?
Dovrei investire in bitcoin?
Cose da considerare prima di investire in bitcoin
Puoi perdere tutti i tuoi soldi in bitcoin?
Il bitcoin è un buon investimento per il futuro?
Come investire in bitcoin e guadagnare
Diversi modi per investire in bitcoin

Cos’è il bitcoin e come funziona?

Il concetto di denaro digitale che le persone inviano online non è così complicato in sé. Dopotutto, la maggior parte di noi avrà familiarità con il trasferimento di denaro da un conto bancario online a un altro.

Bitcoin è un asset digitale che funziona come una valuta normale, ma senza che le banche si facciano pagare per ogni transazione.

A differenza della valuta normale, non esiste una versione fisica della moneta.

Ogni bitcoin viene creato (o estratto) utilizzando un codice crittografato, che è una stringa di numeri e lettere. La stessa equazione utilizzata per creare il codice è “sbloccarlo” (come una chiave virtuale).

Altri punti importanti su bitcoin:

Le criptovalute, come il bitcoin, sono una forma di pagamento che utilizza la tecnologia blockchain per inviare dati nel cyberspazio
Ogni bitcoin deve essere estratto
È finito: solo 21 milioni di bitcoin che possono essere minati in totale
Le criptovalute sono “decentrate” nel senso che non sono regolate da un’autorità finanziaria, come un governo o le banche centrali

Dovrei investire in bitcoin?

Bitcoin è estremamente volatile, ma se sei disposto a correre il rischio, assicurati prima di capire in cosa stai investendo e di avere una strategia di investimento in criptovalute.

Assicurati anche di non investire semplicemente perché hai paura di perdere qualcosa.

Dovresti investire in bitcoin?

Ci sono una serie di domande che dovresti porti prima di essere coinvolto:

Ho capito in cosa sto investendo?
Sono soddisfatto del livello di rischio?
Quanto costa di più adesso rispetto a qualche mese fa? Se è così, perché voglio comprare una cosa perché il suo prezzo è più alto? In quale altro posto nella mia vita lo faccio?
Ci sono prove che suggeriscano che i prezzi potrebbero aumentare ancora?
Se lo compro ora con l’idea di venderlo ancora di più in seguito, chi penso che lo comprerà da me a quel prezzo più alto e perché?
Se una risorsa è così grande, perché non mi interessava quando era molto più economica?
Mi sono convinto di essere in qualche modo “al corrente”?

Se non hai le risposte a queste domande, probabilmente non è una buona idea investire. Se acquisti bitcoin, assicurati di non mettere in gioco i soldi di cui hai bisogno.

Come ogni investimento, la criptovaluta comporta rischi e potenziali benefici. Rispetto ai tradizionali tipi di investimento, la criptovaluta è particolarmente rischiosa.

Ecco alcune cose a cui pensare prima di investire:

Non consigliamo di investire tutti i risparmi di una vita in criptovaluta
È meglio vederlo un po’ come il gioco d’azzardo, quindi investi solo una piccola quantità del tuo reddito disponibile
Non investire mai più di quanto puoi permetterti di perdere
Se non ti rimangono molti soldi alla fine di ogni mese, è meglio evitare le criptovalute e concentrarsi invece sul risparmio

Valuta prima i pro e i contro:

Pro: le criptovalute sono globali, il che significa che hanno lo stesso valore in ogni paese e nessun tasso di cambio.

Contro: le criptovalute sono investimenti estremamente volatili e molto rischiosi. Le persone hanno anche riferito di dover aspettare per ritirare i loro soldi a causa di intoppi tecnici.

Puoi perdere tutti i tuoi soldi in bitcoin?

Sì certo che puoi.

Ci sono tre modi principali per perdere tutti i tuoi soldi con bitcoin:

Il valore precipita e tu vendi: la criptovaluta è volatile con il suo prezzo determinato dal sentiment. Anche se tecnicamente perdi denaro solo se vendi un investimento a meno di quanto lo hai acquistato. Questo è noto come “cristallizzare le tue perdite”.
La tua memoria: gli esperti stimano che il 20% di tutte le criptovalute sia stato dimenticato o perso con un valore attuale di circa $ 140 miliardi, secondo la società di dati Crypto Chainalysis
Criminalità informatica: si pensa che hacker e truffatori rubino ogni giorno circa 10 milioni di dollari di criptovaluta, secondo Atlas VPN

Dovresti investire in bitcoin?

Gli alti e bassi di bitcoin

È salutato dai fan come una liberazione che sconvolge il mercato e demonizzato da molti esperti di finanza personale come una creazione pericolosa. Una cosa certa è che il bitcoin è volatile.

Da dicembre 2020, bitcoin ha goduto di un teatro di drammatici alti e bassi. Ne descriviamo alcuni qui: è in arrivo un crash di bitcoin?

Il problema è che il prezzo delle criptovalute non è sostenuto da alcun valore intrinseco. È determinato da una cosa: la fiducia, afferma Mark Northway, gestore degli investimenti di Sparrows Capital.

Quindi, se decidi di investire, preparati a una corsa accidentata.

Il bitcoin è un buon investimento per il futuro?

Potrebbe esserci un maggiore apprezzamento dei prezzi nel 2022.

Fiona Cincotta, analista di mercato senior presso City Index, pensa che il prezzo potrebbe salire a circa $ 80.000 quest’anno, ma osserva che le previsioni sono notoriamente complicate perché il bitcoin è così difficile da valutare.

Diversi esperti del mercato delle criptovalute hanno suggerito al bitcoin di raggiungere i 100.000 dollari o più entro la fine del 2021. Anche se le sue recenti cadute hanno smorzato le sue prospettive.

La maggior parte degli investitori ordinari non penserebbe di speculare su valute pure come il dollaro USA o lo yen giapponese. Questo perché il trading di valuta è visto come un’attività altamente tecnica e a tempo pieno.

Invece, le persone interessate al settore potrebbero accedervi attraverso un percorso meno diretto. Ad esempio, acquistando azioni di società che:

Sviluppa la tecnologia blockchain
Esegui scambi di criptovalute

Qualunque sia la tua opinione, non si può negare che questi cicli di “boom and bust” siano stati una caratteristica dell’intera esistenza di bitcoin, quindi alcuni grandi alti e bassi sembrano altamente probabili.

Se investi in bitcoin, preparati per un giro sulle montagne russe
Quanto è rischioso investire in bitcoin?

Le criptovalute sono molto rischiose e non come gli investimenti convenzionali nel mercato azionario.

Il valore di Bitcoin si basa esclusivamente sulla speculazione. Questo è diverso dalle azioni della società in cui il prezzo delle azioni si sposterà a seconda di come sta andando l’attività.

Nell’ottobre 2020, il governatore della Banca d’Inghilterra Andrew Bailey ha dichiarato di essere “molto nervoso” per le persone che utilizzano bitcoin per i pagamenti. In precedenza aveva avvertito che gli investitori in criptovalute dovrebbero essere pronti a perdere tutti i loro soldi.

Le criptovalute non sono regolamentate dal watchdog

Come con qualsiasi investimento, fai la dovuta diligenza e non riporre tutte le tue speranze su una società o una criptovaluta.

Distribuisci i tuoi soldi in modo da distribuire il rischio e investi solo ciò che puoi permetterti di perdere.

Dovresti investire in bitcoin?

Come investire in bitcoin e guadagnare

Come ogni investimento, fare soldi dipende dal prezzo a cui compri e vendi un bene. Se vendi quando il suo prezzo è superiore a quello per cui l’hai acquistato, guadagnerai denaro.

Se vendi a un prezzo inferiore a quello a cui l’hai acquistato, perderai denaro.

Per esempio:

Se avessi investito in bitcoin all’inizio del 2020 e venduto il 31 dicembre 2020, avresti realizzato un profitto del 300%
Se avessi investito in bitcoin all’inizio del 2018 e venduto il 31 dicembre 2018, avresti fatto una perdita del 73%

Bitcoin è estremamente volatile, quindi il trucco è non farsi prendere dal panico e cristallizzare le perdite vendendo quando il suo valore inevitabilmente scende. Questo è lo stesso con tutti gli investimenti.

Nel 2018, i parlamentari hanno definito le criptovalute un “industria del selvaggio West”

Modi per investire in bitcoin

Acquistare le monete (o unità di moneta) su uno scambio di criptovalute è il modo più comune di investire in bitcoin.

Ma ci sono altre opzioni:

Acquista azioni di società collegate a bitcoin

Potresti investire in scambi di criptovalute o persino acquistare azioni di società che accettano bitcoin come pagamento.
Investire in aziende coinvolte nella tecnologia blockchain

Potresti investire nella rete blockchain (il sistema per la registrazione delle informazioni sulle criptovalute). Ad esempio, la piattaforma tecnologica Solana afferma di essere la blockchain più veloce al mondo.
Fondi Bitcoin

Diverse società di investimento stanno lanciando fondi bitcoin.

Sarà ancora volatile, ma potrebbe essere più facile vendere il tuo investimento e recuperare i tuoi soldi piuttosto che investire direttamente.

Ci sono anche fondi che hanno una certa esposizione al bitcoin così come ad asset tradizionali come azioni e obbligazioni.
Opzioni Bitcoin

Si tratta di una forma di derivato finanziario che ti dà il diritto di acquistare o vendere bitcoin a un prezzo prestabilito (noto come prezzo di esercizio) prima di una certa data di scadenza.

A differenza dell’acquisto di criptovaluta Bitcoin a titolo definitivo, le opzioni bitcoin ti consentono di assumere una posizione speculativa (al rialzo o al ribasso) sulla direzione futura di un prezzo di mercato.

Compreresti un’opzione call se ritieni che il prezzo di mercato aumenterebbe:

Se la tua previsione fosse corretta e il prezzo di mercato fosse aumentato al di sopra del prezzo di esercizio dell’opzione bitcoin, saresti in grado di acquistare bitcoin al prezzo prestabilito. Fino a che punto il prezzo del bitcoin è aumentato oltre il prezzo di esercizio determina la quantità di profitto che otterresti.
Se la tua previsione era sbagliata e il prezzo del bitcoin è sceso, potresti far scadere il contratto di opzioni e perdere solo il premio che hai pagato per aprire lo scambio.

Dovresti investire in bitcoin?

Il bitcoin fa male all’ambiente?

La valuta digitale utilizza ogni anno la stessa potenza dei Paesi Bassi, con solo 30 paesi che utilizzano più energia, secondo i ricercatori dell’Università di Cambridge.

I computer che estraggono bitcoin utilizzano fino all’1% della fornitura di elettricità mondiale.

Sebbene parte del consumo di bitcoin sia rinnovabile (si stima che il 39%), i combustibili fossili vengono ancora utilizzati per alimentare l’estrazione e la manutenzione della valuta digitale.

Questo è il motivo per cui il produttore di auto elettriche Tesla ha smesso di accettare pagamenti in criptovalute, causando la caduta di bitcoin.

Quali sono le commissioni per l’acquisto di bitcoin?

Se vuoi comprare e vendere bitcoin, di solito ci sono commissioni da pagare, come:

Commissioni di transazione
Commissioni di deposito
Spese di prelievo
Commissioni di negoziazione
Tasse di impegno

Questi di solito costano una piccola percentuale del valore totale della transazione.
Le istituzioni finanziarie supportano bitcoin?

I governi, i regolatori e le aziende stanno esaminando da vicino bitcoin e altre criptovalute.

Le aziende che adottano bitcoin includono:

Visa
MasterCard
PayPay

Le società di investimento che mostrano interesse includono:

Il più grande gestore patrimoniale del mondo, BlackRock, ha aperto due dei suoi fondi alla possibilità di investire in futures bitcoin
Ruffer Investment Management, con sede nel Regno Unito, ha aggiunto bitcoin ai suoi portafogli multi-asset prima di ritirarsi cinque mesi dopo con un profitto di $ 1,1 miliardi
Nel dicembre 2020, uno dei maggiori fornitori di indici al mondo, S&P Dow Jones Indices, ha annunciato che avrebbe lanciato servizi di indicizzazione nel 2021 per oltre 550 delle criptovalute più scambiate.

La Bank of England (“Britcoin”) e altre banche centrali stanno esplorando la possibilità di proprie valute digitali supportate dalla banca centrale.

Man mano che un numero maggiore di investitori istituzionali acquisisce risorse crittografiche per guadagni in conto capitale, ciò potrebbe aiutare a calmare le drammatiche oscillazioni dei prezzi.

Dovresti investire in bitcoin?

Banche amiche delle criptovalute nel Regno Unito

La maggior parte delle principali banche del Regno Unito ora ti consente di spostare denaro tra uno scambio crittografico regolamentato e il tuo conto bancario.

Tuttavia, alcune banche sono più caute di altre. Ad esempio, Starling Bank aveva imposto una sospensione temporanea dei pagamenti più veloci in uscita agli scambi di criptovalute per proteggere i clienti.

Le banche soppesano continuamente i rischi e alcune rendono più facile per i clienti trasferire denaro da e verso gli exchange di criptovalute.
Cosa sono gli exchange di criptovalute approvati dalla FCA?

Esistono numerosi exchange di criptovalute approvati dalla FCA, tra cui:

eToro (UK) Ltd
Bitstamp
CEX.IO
EXMO

Puoi controllare l’elenco completo qui. Se una società non è registrata presso la FCA, è meglio stare alla larga.

Cos’è Binance e posso ancora usarlo nel Regno Unito?

L’autorità di vigilanza finanziaria del Regno Unito ha inserito nella lista nera l’exchange di criptovalute Binance e gli ha vietato di svolgere qualsiasi attività regolamentata a causa di preoccupazioni sui suoi controlli sul riciclaggio di denaro.

Il regolatore ha anche ordinato alla società di interrompere qualsiasi forma di pubblicità nel Regno Unito.

Binance non ha sede nel Regno Unito, quindi il regolatore britannico non ha il potere di impedire agli investitori di acquistare e vendere criptovaluta utilizzando lo scambio. Tuttavia, gli scambi devono registrarsi presso la FCA per operare nel Regno Unito.

Questo è un chiaro avvertimento che gli investitori dovrebbero essere molto cauti.

Dovresti investire in bitcoin?

Perché i regolatori sono preoccupati?

La FCA ha anche avvertito gli investitori di diffidare delle società che promettono alti rendimenti dalla criptovaluta. La natura dell’investimento significa che non c’è mai una garanzia di fare soldi.

Dal 6 gennaio di quest’anno la FCA ha vietato la vendita di derivati ​​complessi che speculano sui movimenti delle criptovalute.

Ciò significa che i servizi finanziari non possono offrire ai clienti al dettaglio contratti per differenza, opzioni di spreadbet, futures e exchange traded notes che si concentrano sulle valute digitali.
Il divieto di criptovalute in Cina

Il trading di criptovaluta in Cina è illegale dal 2019, in quello che Pechino afferma essere un tentativo di fermare il riciclaggio di denaro. Le persone potrebbero comunque fare trading online su valute estere.

Alla fine di settembre 2021, la banca centrale cinese ha compiuto un ulteriore passo avanti. Ha effettivamente vietato le criptovalute annunciando che tutte le transazioni sono illegali, avvertendo che “mette in grave pericolo la sicurezza dei beni delle persone”. La notizia ha abbattuto $ 2.000 sul prezzo di Bitcoin.

Le banche e le società di pagamento erano già state bandite dal fornire servizi di transazione di criptovaluta. Il 18 maggio tre organizzazioni statali hanno annunciato che non ci sarebbe stata alcuna protezione per i consumatori in caso di perdita di denaro dal trading di criptovalute.

Il mese successivo, alle banche e alle piattaforme di pagamento è stato detto di smettere di facilitare le transazioni mentre venivano emessi divieti sul “mining” di criptovalute.
Legge sulle infrastrutture degli Stati Uniti

Il governo degli Stati Uniti vuole tassare e regolamentare le transazioni di criptovaluta per aiutare a pagare il conto dell’infrastruttura da 1 trilione di dollari del presidente Joe Biden.

Tuttavia, i senatori sono attualmente divisi sugli obblighi di segnalazione; la questione è attualmente in discussione e potrebbe causare ritardi nella firma del disegno di legge di Biden.

Si pensa che un giro di vite sulle criptovalute potrebbe raccogliere decine di miliardi di dollari per aiutare a ricostruire strade, ferrovie e migliorare la banda larga negli Stati Uniti.
Amazon accetta bitcoin come pagamento?

Se le voci sono vere, la società tecnologica potrebbe accettare pagamenti in bitcoin entro la fine dell’anno. Questo potrebbe far salire il prezzo della criptovaluta.

Si dice anche che Amazon stia cercando di lanciare la propria criptovaluta.

Ciò avviene dopo che Amazon ha pubblicato un annuncio di lavoro cercando di assumere qualcuno per sviluppare la sua strategia di valuta digitale.

Amazon non è l’unico gigante della tecnologia che si sta espandendo nella criptovaluta; circolano voci secondo cui Apple utilizzerà alcune delle sue grandi riserve di liquidità per investire in bitcoin.

“Data l’enorme volatilità e il fatto che il caso d’uso delle criptovalute è tutt’altro che dimostrato, i trader dovrebbero dilettarsi solo con denaro che possono permettersi di perdere.”
Susannah Streeter
Senior Investment and Markets Analyst, Hargreaves Lansdown

Dovresti investire in bitcoin?

Esiste un modo meno rischioso per investire in criptovalute?

Gli “stablecoin” potrebbero essere un modo meno rischioso di investire in criptovalute, secondo Gavin Brown, professore associato di tecnologia finanziaria presso l’Università di Liverpool.

Brown punta a tether, la stablecoin più grande, sostenuta da un dollaro per moneta. Ha superato i 50 miliardi di dollari il 26 aprile 2021, ma avverte che i potenziali investitori non dovrebbero necessariamente vedere il tether come la prossima grande novità.

“In teoria non varrà mai più di un dollaro. Ma è potenzialmente un’opzione interessante per qualsiasi portafoglio vario e potrebbe essere una fetta di stabilità se [altre] cose iniziano a soffrire”.

Anche la stablecoin non è stata esente da polemiche, essendo stata multata dal procuratore generale di New York e bandita dallo stato l’anno.

Potresti anche acquistare azioni delle società associate a bitcoin.

Ci sono anche alcuni fondi e fondi comuni di investimento che hanno un’esposizione alle criptovalute, che è un modo di investire meno rischioso rispetto all’acquisto delle valute stesse.
Quali sono le tre più grandi criptovalute?

Bitcoin è stato lanciato nel 2009 e rimane il leader di mercato. La sua capitalizzazione di mercato – in effetti il ​​suo valore totale – è di $ 1,017 miliardi, al 28 aprile 2021.

Ethereum e Binance sono al secondo e al terzo posto, con rispettive capitalizzazioni di mercato di 302 miliardi di dollari e 85,5 miliardi di dollari.

Dovresti investire in bitcoin?

Leave a Reply

Your email address will not be published.