7 cose che devi sapere per estrarre Bitcoin in sicurezza

La valuta virtuale Bitcoin è famosa, ma non così facile da trovare. L’estrazione di Bitcoin è un lavoro che richiede pazienza e dedizione. Inoltre, conoscere il processo e alcuni termini relativi al mining può aiutarti a farlo in modo sicuro ed efficace, ottimizzando il tuo tempo.

Per rendere più facile il tuo viaggio, vedi di seguito cosa devi sapere sul processo di estrazione di questa valuta virtuale.

#1 Prima di tutto, cos’è il mining?

Minare significa esplorare, estrarre. Nel caso della valuta virtuale, questo termine viene utilizzato perché il processo di ricerca è simile al mining: è necessario esplorare l’ambiente virtuale per trovare ed estrarre ogni blocco di Bitcoin.

7 cose che devi sapere per estrarre Bitcoin in sicurezza

#2 Come funziona il processo di mining?

Minare Bitcoin equivale ad aggiungere i record delle transazioni di questa valuta virtuale, completamente digitale, alla blockchain (libro in cui le transazioni sono registrate da Bitcoin). Le transazioni sono chiamate blockchain e, attraverso la blockchain, vengono registrate e confermate in modo sicuro sulla rete.

L’estrazione mineraria è stata progettata per essere un processo difficile. Pertanto, la più grande qualità del mining deve essere la pazienza e la perseveranza. Dopotutto, i blocchi di Bitcoin trovati devono contenere una prova di lavoro che li qualifica come validi.

#3 Cosa intendi per “prova di lavoro”?

Durante l’estrazione, è necessario preparare una prova di lavoro, costituita da dati difficili da produrre. Tuttavia, questo è ciò che convaliderà i blocchi di Bitcoin trovati. E, per valutare se la prova del lavoro è coerente, altri nodi Bitcoin utilizzano hashcash, un sistema che utilizza algoritmi di mining e porta maggiore sicurezza all’operazione.

#4 Quanto è difficile trovare un blocco Bitcoin?

All’aumentare del numero di minatori, vengono rilasciati più blocchi di Bitcoin sulla rete. Con questo si evolve anche il tasso di generazione dei blocchi, che, di conseguenza, aumenta la difficoltà del mining.

#5 Cosa succede quando viene scoperto un blocco Bitcoin?

In tal caso, il minatore potrebbe richiedere un certo numero di monete Bitcoin. Questo, ovviamente, secondo quanto concordato tra tutti in rete. Al giorno d’oggi, l’importo che il miner può concedersi è di 25 Bitcoin. Tuttavia, questo numero si dimezza per ogni 210.000 nuovi blocchi lanciati.

7 cose che devi sapere per estrarre Bitcoin in sicurezza

#6 È possibile estrarre attraverso il cloud?

Sì, il cloud può rendere il processo di mining più semplice e facile. Mentre molti minatori investono in nuove attrezzature per estrarre Bitcoin, attraverso il cloud non devi preoccuparti di acquisire tecnologie più avanzate.

Con il tuo vecchio hardware puoi entrare nel business del mining e investire nella valuta virtuale più famosa di oggi.

#7 Quando inizierò a ricevere feedback?

Il cloud restituisce circa il 5-8% settimanale dal mining. Anche se è una piattaforma più semplice e facile, il mining è ancora difficile e, quindi, si verificano alcuni cali di profitto ogni due settimane.

In alcuni casi, a seconda del livello di difficoltà, il miner che ha investito il 100% può avere un ritorno in tre o cinque mesi. Ricorda che la percentuale di rendimento varia e l’apprezzamento o il deprezzamento della valuta ha un impatto diretto sul tuo investimento.

Sfrutta il tuo mining con Internet ad alta velocità

Oltre ad avere attrezzature tecnologiche avanzate per estrarre Bitcoin in sicurezza, puoi anche combinare l’utile con il piacevole quando usi una Internet ad alta velocità come quella che funziona su fibra ottica.

7 cose che devi sapere per estrarre Bitcoin in sicurezza

Leave a Reply

Your email address will not be published.