Cos’è la blockchain HIVE?

Scopri cos’è la blockchain HIVE, le alternative che offre e come si distingue dalla tecnologia blockchain tradizionale.

La tecnologia blockchain sta sconvolgendo le industrie di tutto il mondo, ma con così tante aziende che utilizzano la tecnologia può essere difficile capirle tutte. La blockchain di HIVE era precedentemente conosciuta come Leeta Gold Corp quando è stata costituita nel 1987. A quel tempo, Leeta Gold Corp si concentrava sull’estrazione dell’oro. Tuttavia, poiché i tempi sono cambiati, anche la blockchain di HIVE è cambiata. Invece di estrarre l’oro, l’azienda ora si concentra sull’estrazione di criptovalute.
Blockchain HIVE e Genesis Mining

La blockchain di HIVE è il prodotto di una partnership tra Genesis Mining e Foire Group. Genesis Mining è uno dei principali fornitori di cloud mining al mondo. Il cloud mining è il processo di sollecitazione del mining di criptovalute sull’hardware di qualcun altro. Funziona attraverso una società che affitta “hashing power”.

Il potere di hashing è un elemento essenziale per il processo di mining di criptovalute. Si riferisce alla potenza che un dispositivo utilizza per eseguire e risolvere diversi algoritmi di hashing. Gli stessi algoritmi sono quelli utilizzati per generare nuove criptovalute e per facilitare le transazioni. Ad esempio, Bitcoin è codificato con l’algoritmo SHA-256.

Ciò significa che i minatori di dati avranno bisogno di un dispositivo con potenza di hashing sufficiente per decifrare la stringa a 256 bit utilizzata per proteggere una transazione Bitcoin.

Il processo di mining può essere molto intenso sui dispositivi, spesso richiedendo elevati costi di elettricità. È qui che il cloud mining può essere un’opzione utile per le persone che desiderano estrarre ma non possono permettersi di pagare le spese energetiche. Se hanno il dispositivo di mining, possono noleggiare la potenza di hashing da un provider come Genesis Mining. Il contratto specificherà una quantità fissa di hash power. Il contratto varierà in base alla criptovaluta estratta, al tipo di contratto e alla società che vende il contratto.

La blockchain di HIVE ha acquistato attrezzature e strutture da Genesis Mining attraverso diversi accordi. Gli accordi hanno portato Genesis Mining a detenere il 30% di proprietà. Fornisce soluzioni di hosting e software originariamente create da Genesis Mining. Ora li fornisce come servizio a Genesis.

Cos’è la blockchain HIVE?

Islanda, Svezia e Norvegia

Le strutture acquistate da Genesis Mining si trovano in Islanda, Svezia e Norvegia.

Le strutture dell’unità di elaborazione grafica (GPU) di HIVE sono state completate nell’aprile 2018. Sono dotate di piattaforme minerarie Genesis A2 personalizzate, che sono soprannominate le piattaforme più efficienti per l’estrazione di ETHash.

Gli impianti sono alimentati interamente da energia idroelettrica e consumano un’energia totale di 20,4 MW (megawatt). La struttura islandese produce criptovaluta estratta 24 ore su 24. È stato scelto da HIVE a causa delle temperature miti durante tutto l’anno che si traduce in meno energia necessaria per raffreddare la struttura. L’elettricità è fornita da risorse geotermiche o idroelettriche per mitigare l’impronta ambientale di HIVE.

La Svezia è stata scelta per la sua stabilità politica e per il fatto che sta attivamente esplorando le opportunità blockchain oltre le criptovalute. Utilizza energia verde/rinnovabile in eccesso che consente a HIVE di mitigare la sua impronta ambientale anche in Svezia.

Infine, la Norvegia è stata scelta perché il governo norvegese è attivamente alla ricerca di aree alternative per diversificare il rischio paese dai combustibili fossili. La struttura norvegese ha anche una giurisdizione fredda con energia verde/rinnovabile in eccesso.
Cos’altro fa la blockchain HIVE?

Oltre a gestire più mining farm, la blockchain HIVE convalida anche le transazioni su reti blockchain. La convalida è un aspetto essenziale della tecnologia blockchain. Questo perché la tecnologia è progettata per essere sia trasparente che immutabile. Spesso è compito del dataminer convalidare una transazione. In tal modo, il minatore viene ricompensato con la commissione di mining associata a una determinata transazione.

La convalida aiuta a garantire che le informazioni registrate sulla blockchain siano legittime e non falsificate. Abbinato alla natura immutabile della blockchain, questo aiuta a garantire l’integrità dei dati archiviati su di essa.

HIVE convalida le transazioni per le reti blockchain e, così facendo, guadagna nuove criptovalute che possono essere utilizzate per entrate e flusso di cassa. Il sito web di HIVE mette in evidenza come offre agli azionisti l’esposizione ai margini operativi del mining di criptovalute, oltre a un portafoglio in crescita di criptovalute.

Cos’è la blockchain HIVE?

HIVE è quotata alla Borsa di Toronto

La blockchain di HIVE è anche quotata alla Borsa di Toronto. Ciò è particolarmente degno di nota poiché è tra le poche startup blockchain ad essere quotata in una borsa tradizionale.

È interessante notare che il massimo storico di HIVE in borsa ha coinciso con la corsa al rialzo del 2017 che ha visto Bitcoin raggiungere il suo massimo storico.

Conclusione

Non raccomandiamo alcuna criptovaluta, progetti o società in particolare e come tale sarebbe saggio condurre le proprie ricerche.

Interessato a leggere più guide relative alla blockchain? Scopri di più sul protocollo IOTA con la nostra introduzione al progetto.

Cos’è la blockchain HIVE?

Leave a Reply

Your email address will not be published.