Tre metodi per aumentare le tue disponibilità di Bitcoin senza altcoin

In questa guida, diamo un’occhiata a tre semplici modi per aumentare le tue partecipazioni in Bitcoin senza scommettere su altcoin

In questa guida, diamo un’occhiata a tre semplici modi per aumentare le tue partecipazioni in Bitcoin senza scommettere su altcoin.

Se hai troppa paura di toccare le altcoin a causa delle enormi perdite che molti hanno subito dai loro massimi storici, queste tre strategie possono aiutarti a evitare di tuffarti nel mercato delle altcoin tutte insieme.

Tieni presente, tuttavia, che alcune di queste strategie comportano alti livelli di rischio. Le strategie discusse qui sono descritte per scopi didattici e questo articolo non deve essere visto come un consiglio finanziario. Non investire mai ciò che non puoi permetterti di perdere.

Diamo un’occhiata a come gli investitori e i trader di criptovalute possono aumentare le loro partecipazioni in Bitcoin senza l’aiuto di altcoin.

Tre metodi per aumentare le tue disponibilità di Bitcoin senza altcoin

Media del costo in dollari (DCA)

L’idea alla base della media del costo in dollari è semplicemente quella di acquistare Bitcoin, o qualsiasi altra criptovaluta, su base ricorrente. Questo può essere ogni giorno, settimana o mese. Di solito, i sostenitori della strategia di cui sopra preferiscono fissare determinati giorni per effettuare acquisti e attenersi al loro programma, quasi come un addebito diretto. Gli acquisti vengono effettuati all’incirca alla stessa ora in modo che il bene venga sempre acquistato indipendentemente dal prezzo a breve termine.

Questa strategia di “media del costo in dollari” è considerata una delle più sicure, in quanto aiuta gli investitori e i trader a essere meno connessi emotivamente ai loro investimenti. È molto più facile acquistare un po’ di qualcosa ogni settimana che un sacco di qualcosa in una singola transazione.

Il DCA è solitamente associato all’hodling, poiché gli investitori conservano le loro criptovalute per lunghi periodi di tempo.

Acquistare il tuffo

L’acquisto del calo si riferisce all’acquisto di un bene dopo che è diminuito di prezzo. Ha contesti diversi a seconda della situazione in cui viene utilizzato. Secondo Investopedia, alcuni trader potrebbero dire che stanno acquistando il calo anche se un asset è in un forte trend rialzista a lungo termine nella speranza che il trend rialzista continui dopo il calo o il calo minore. Altri possono usare la frase quando non è presente un trend rialzista, ma ritengono che possa verificarsi un trend rialzista in futuro.

L’acquisto del calo può funzionare durante le stagioni rialziste, tuttavia è chiaramente più pericoloso del DCA semplicemente perché stai guardando al breve termine piuttosto che al lungo termine. Gli investitori di solito seguono regolarmente il mercato e hanno determinate inclinazioni verso l’azione sui prezzi a breve termine poiché puoi diventare più attaccato alle fluttuazioni dei prezzi.

Alcuni sostenitori di questa strategia consigliano agli investitori di utilizzare tattiche per non impegnarsi troppo nelle loro posizioni implementando stop-loss e chiari obiettivi di vendita.

Tre metodi per aumentare le tue disponibilità di Bitcoin senza altcoin

L’acquisto al ribasso può funzionare se gli investitori sono sufficientemente disciplinati da non cadere nella tentazione di acquistare nel momento sbagliato, ad esempio durante lunghi periodi ribassisti.
Scegli un (e solo uno) indicatore

Se segui la mia analisi giornaliera dei prezzi, noterai che uso pochissimo indicatori tecnici. Mi concentro principalmente sul prezzo e sul volume a lungo termine, che ai miei occhi forniscono informazioni sufficienti su cui basare le mie decisioni.

Detto questo, questa strategia può sembrare che non funzionerà a lungo termine, poiché potresti pensare che ti perderai lezioni importanti guardando più dati.

Anche se alcuni trader sostengono che più informazioni sono sempre meglio che meno, io dico che dipende dalla fonte. Ad esempio, trovo difficile credere che Bitcoin raggiungerà mai nuovi massimi storici senza un enorme aumento del tasso di hash. Affinché il tasso di hash raggiunga nuovi massimi storici, la rete ha bisogno di enormi miglioramenti delle prestazioni, il che significa che si stanno investendo seri soldi in ricerca e sviluppo, o un’ondata di nuovi minatori a cui unirsi.

Indipendentemente, il mio punto è che ci sono indicatori al di fuori dell’ovvio che puoi usare per misurare la salute e il benessere di una rete pubblica come Bitcoin.

Puoi andare su Bitinfocharts o blockchain.info/charts e dare un’occhiata alle statistiche della rete. Ignora le notizie e il rumore sull’azione dei prezzi e concentrati sul quadro più ampio.

Attenersi a un unico indicatore sarà perfetto e ti permetterà di non perdere mai un’occasione? Ovviamente no. Ma sarà sicuramente di aiuto.

Tre metodi per aumentare le tue disponibilità di Bitcoin senza altcoin

Leave a Reply

Your email address will not be published.