Mentre il mondo si sta muovendo verso una società senza contanti, il sistema di pagamento che ci circonda si sta trasformando in un’economia digitale. Attualmente, solo una piccola percentuale del denaro globale viene espressa come valuta fisica, con la maggior parte del denaro scambiata elettronicamente tramite app di pagamento online, online o utilizzando carte di debito.

Nonostante il fatto che la società odierna sia sul punto di diventare un’economia avanzata, solo una piccola percentuale di persone capisce come le criptovalute variano dalle valute legali.

In questi giorni sentiamo spesso parole come “Criptovaluta e Bitcoin” poiché queste parole e notizie su di loro stanno ronzando nel mondo della finanza.

La parola “valuta fiat” si riferisce al denaro emesso dal governo di un paese. È una moneta a corso legale sostenuta dal governo che la emette piuttosto che un bene tangibile o una merce. La criptovaluta è un mezzo di scambio digitale completamente sicuro grazie all’uso di tecniche di crittografia. Le criptovalute sono radicalmente diverse dalle valute legali tradizionali. Tuttavia, puoi ancora acquistarli e venderli come qualsiasi altra merce.

Cos’è una criptovaluta?

A differenza delle valute convenzionali, una criptovaluta è una valuta decentralizzata e crittografata digitalmente che non è collegata o regolamentata da alcun governo o banca centrale. Si basa sulla tecnologia blockchain, che è un framework di registro distribuito. Blockchain è un registro distribuito gestito da una rete di computer che mantiene una copia esatta del database e aggiorna i suoi record per consenso basato sulla matematica pura.

Alcune delle criptovalute popolari sono Bitcoin, Etherium. Litcoin, Ripple e Dash. Questi non sono supportati da alcun governo e non abbiamo bisogno di alcun intermediario per acquistarli o venderli.

Sono gestiti da reti peer-to-peer di computer gratuiti e open source. Bitcoin è stata la prima criptovaluta decentralizzata a registrare la creatività pubblica, lanciata nel 2009 da Satoshi Nakamoto, un inventore anonimo.

Le criptovalute rientrano nell’ombrello delle valute digitali e delle valute virtuali. Sono stati originariamente sviluppati per fornire una modalità di pagamento alternativa per le transazioni online. Tuttavia, le criptovalute non sono ancora state generalmente adottate da aziende e clienti e sono in realtà troppo inaffidabili per essere utilizzate come metodi di pagamento.

Cos’è una valuta Fiat?

La valuta Fiat può essere sotto forma di denaro fisico o forse rappresentata elettronicamente, ad es. tramite credito bancario. La fornitura è controllata dal governo e puoi usarla per pagare le tasse. La valuta Fiat comprende la carta moneta, banconote, monete, banconote, ecc., Che ha una riserva di valore e viene utilizzata come mezzo di scambio per l’acquisto di beni e servizi.

Il ruolo delle banche centrali nell’economia si è ampliato dall’introduzione della moneta fiat, poiché ora regolano la stampa di valuta. I poteri della domanda e dell’offerta dei consumatori decidono il valore monetario. La sterlina, il dollaro USA, l’euro, lo yen e la rupia sono alcune delle principali valute legali globali.

Tracciamento:

La distinzione tra valute legali e criptovalute è che le transazioni in valuta legale possono essere facilmente monitorate e riconosciute dall’emittente e dal destinatario.

Il mezzo di scambio:

La distinzione tra valuta fiat e criptovaluta è che la valuta fiat è un mezzo di scambio tangibile o tradizionale, mentre la criptovaluta è un mezzo di scambio digitale.

Sicurezza:

La valuta Fiat è più sicura rispetto alla criptovaluta poiché è supportata dal governo e il trasferimento di denaro può essere monitorato. Mentre le transazioni possono avvenire in modo anonimo in crypto.

Fornitura:

La moneta fiat ha un’offerta illimitata, il che significa che le banche centrali non hanno limiti alla quantità di denaro che possono stampare. Molte criptovalute hanno un limite di fornitura, che garantisce che solo un numero limitato di monete sarà mai accessibile.

Legalità:

I governi regolano l’offerta di moneta legale ed emettono politiche che ne influenzano il valore. Le criptovalute sono risorse digitali che funzionano come mezzo di scambio e non sono regolamentate dai governi.

Leave a Reply

Your email address will not be published.